lunedì 12 giugno 2017

Folder Nozze d'oro

Da dove siamo nati? Dallamore.
Come saremmo perduti? Senza amore.
Cosa ci aiuta a superarci? Lamore.
Cosa abbrevia il pianto? Lamore.
Cosa deve unirci per sempre? Lamore.

(J. W. Goethe)


Ciao a tutte e buon lunedì. Il post di oggi racconta di un amore che dura da 50 anni e anche di più... questo è il folder che ho preparato per celebrare l'anniversario di matrimonio di Renzo e Marilisa, che hanno festeggiato questo traguardo insieme ai loro figli e ai loro nipoti... 



Innamorata di questa struttura, ho voluta riproporla per questa occasione. 


Ho scelto delle carte dai colori delicati... e ho preferito abbinare delle foto in bianco e nero che raccontino la storia del loro amore e dei suoi frutti: loro due, i loro figli da piccoli e i figli dei loro figli.


Ed ecco una copia ricordo per ogni famiglia...


Perché l'amore si tramandi di famiglia in famiglia, da generazione a generazione e possa continuare ad essere celebrato giorno dopo giorno.

Vi auguro un buon inizio settimana, a presto

10 commenti:

  1. Che dolcezza!!! Bellissimi!! Mi piace molto l'accostamento delle foto in bianco e nero cone questa carta e la splendida fascetta!!

    RispondiElimina
  2. Molto elegante questo minialbum!Comodo da portare in giro e da mostrare e bellissimo anche come home decor su una mensola o su un tavolino. La fascetta è una soluzione di chiusura che non ho mai sperimentato, ma è un'ottima alternativa a una busta :)

    RispondiElimina
  3. Molto elegante e raffinato...mi piacciono tanto gli abbinamenti carte e foto in bianco e nero...un bacione ada

    RispondiElimina
  4. Non solo sono bellissimi l'idea e la realizzazione, ma trovo che condividere questo ricordo con il resto della famiglia sia un pensiero stupendo! Cercherò di sfruttare questa bella struttura il prima possibile ;)

    RispondiElimina
  5. Bellissimo minialbum e bellissimo dono, Robi!

    RispondiElimina
  6. un dono davvero delizioso, complimenti Lory

    RispondiElimina
  7. Molto bello e delicato. Ciao ciao, Laura

    RispondiElimina
  8. Stupendo lavoro. Complimenti!!

    RispondiElimina